Cane in autostrada

Mi hai abbandonatacome un cane in autostradalegato a un ramosul ciglio. Mentre ti guardavo andare,ti guardavonegli occhi,nelle spalle,nelle gambe leggeresenza peso né rimpianto.I passi veloci e leggeri,silenziosi e avari. Mentre rientravi nell’autohai sollevato gli occhie mi hai sorriso.Oh Dio, sì, mi hai sorriso.Con quel tuo sorriso stupendocarico di promesse e futuripossibili e pieni,incerti ma indiscutibili.Con … More Cane in autostrada

Da te posso venire senza indossare maschere o recitare, senza dover svendere neanche la più piccola parte del mio mondo interiore. Con te non devo giustificarmi, non devo difendermi, non devo dimostrazioni. Ti sono grato perché mi accetti così come sono.(Antoine de Saint-Exupéry) Di te ho amato TUTTO.Ma tu non ci hai mai creduto. 11 … More

Tu

Conosco tutto di te il sorriso, il pianto, il vanto, le parole, i libri, i silenzi, quelli di tutte le volte che non mi pensi.   Conosco il tuo labbro inferiore carnoso e fiero, conosco il tuo sguardo verde, nostalgico e serio.   Nostalgia, la tua, di un antico desiderio, del farsi cullare da un … More Tu

Finisce l’estate

Già lo sento l’odore dell’estate che finisce, finisce l’incanto delle gocce mattutine sull’erba, della voce degli uccelli che si svegliano nella luce non ancora fatta. Finisce il tepore della sera che avvolge i miei dolori, e i tuoi desideri inconsulti febbrili lascivi.   Finisce il tuo sguardo dolce e triste, che ora si posa, come … More Finisce l’estate

Povertà

La felicità sbattuta in faccia senza vergogna, nemmeno un piccolo pensiero al dolore altrui.   Bambino che giochi inconsapevole pettinando bambole di carne e ossa.   Ad occhi improvvisamente aperti offri uno spettacolo di povertà infinita.   Vero. Non potevo figurarmelo tutto quel nero al fondo di te stesso. Vederlo da lontano non era come … More Povertà

Oggi

E’ il suo onomastico. E ho mal di testa. E penso “vorrei fargli auguri”. Ma non posso. Cerco una locandina fra la galleria delle foto del cellulare, e non la trovo, e invece càpito non so come sulla foto con la poesia di Kavafis che mi mandò lui l’estate scorsa. E allora penso “la pubblico … More Oggi

Letti sfatti

Amore di lenzuola sudate e incubi notturni, che lasci al mattino sul letto andando al lavoro.   “Una volta non esiste più” riecheggia d’intorno, mentre pelle e sguardi si infilano nelle pieghe dell’anima di chi ancora ama chi non ama più.   07 luglio 2020 F88   Tutti i diritti riservati   #poesiedisaraz

Quella cosa era solo nostra. Volevo distruggerla. Ho distrutto solo me.   7 giugno 2020

“Si conobbero. Lui conobbe lei e se stesso, perché in verità non s’era mai saputo. E lei conobbe lui e se stessa, perché pur essendosi saputa sempre, mai s’era potuta riconoscere così.” – Italo Calvino ************ Eccoci, amore, siamo noi. Io ho visto te, tu hai visto me. Ho sbirciato nel tuo abisso, vedendo tutto, … More

Cigno

C’era una coppia di cigni nel Naviglio stamattina, lentamente trasportati dalla corrente, l’uno accanto all’altro.   Erano così candidi, l’aria così fredda.   Ho sentito il gelo che spacca il mio cuore da troppo tempo ormai.   Come il cigno quando rimane solo, e non può più vivere.   Ma è proprio questo il mio … More Cigno